Free spin senza deposito immediato

Free spin senza deposito immediato

Fa rima (e coincide) con “vantaggio insperato”

Se volete un free spin senza deposito immediato, potreste essere nel posto giusto. Se siete qui perché ne avete sentito parlare e volete saperne di più, siete decisamente nel posto giusto. In realtà ne abbiamo parlato a più riprese, ma questo bonus riguarda un gioco specifico: le slot machine. Mentre altri contesti ci vedono infatti protagonisti di offerte quali tempo di gioco gratuito e aggiunte ai nostri versamenti, infatti, nel caso delle slot è possibile godere di giri gratuiti. Alla fine, infatti, si tratta semplicemente di questo: giri gratis, il che si traduce anche in partite gratis. Una promozione a dir poco vantaggiosa.

Come cercare un free spin senza deposito immediato

In realtà, ci è già capitato di menzionare il concetto di free spin senza deposito immediato in un altro contesto. I più attenti tra voi ci avranno infatti sentito parlare dei giri gratuiti in passato. Nel caso però qualcuno di voi non se lo dovesse ricordare, spesso e volentieri un’altra offerta li include come omaggio. Alludiamo nello specifico ai bonus di benvenuto, o seguendo il loro “nome completo”, i bonus di benvenuto con deposito. Non fatevi ingannare, però: è vero, un versamento iniziale c’è, ma tecnicamente queste promozioni non sono a pagamento. Permetteteci di spiegarci meglio.

Un bonus di benvenuto si distingue per il fatto di operare sul primo deposito effettuato da un utente. Si tratta infatti di un incremento calcolato in base ad una percentuale. Per fare un esempio, se un sito parla di un “bonus del 20%”, sapremo che il primo versamento di 100 euro ci porterà ad averne 120 sul conto. Tuttavia, c’è anche un massimale da rispettare. Espandendo il nostro esempio, un “bonus del 20% fino a 200 euro” significa che ogni deposito sotto quella cifra ci darà il 20% in più sul versamento. Superando la soglia, invece, l’incremento si applicherà sul massimale (nel nostro esempio, versandone 240 ce ne troveremo 280 in tutto).

Perché e percome, come sempre

Non sarebbe un nostro articolo se non ci dilungassimo nei motivi dietro la scelta di offrire un bonus. L’opinione pubblica ha da tempo espresso un parere su questo tipo di attività ludiche; un parere che ben conosciamo. Tuttavia, a conoscerlo bene sono anche i siti. Infatti è nel loro interesse elargire le promozioni. Questo tipo di offerta, con o senza versamento che sia, nasce come compromesso per conciliare due mondi agli antipodi. Se da una parte abbiamo i potenziali giocatori come sempre titubanti, dall’altra i siti stessi cercano sempre di accrescere il proprio bacino di utenza. Ed è qui che si fa strada una conseguenza.

Come dovreste aver ormai intuito, occorre registrarsi per godere di una promozione. Ciò avviene poiché i bookmaker (operatori, nel nostro gergo) non consentono di averne più di una. Lo stesso vale per il numero di account apribili. I gestori sanno come rendere un profilo davvero unico. Una volta scelto il sito di gioco online e l’unico bonus che concede, infatti, al nuovo utente viene chiesto di completare l’iscrizione inviando i propri documenti. Senza di essi e senza la loro convalida, la prassi non si può concludere. Se però dovesse capitare di esaurire il bonus ricevuto, nulla vieta ai giocatori di tentare la fortuna sugli innumerevoli portali emergenti.

L’imbarazzo della scelta

Non c’è modo di stilare una classifica degli operatori, per quanti ce ne sono. Non solo, si fanno la guerra senza torcere un capello ai giocatori con vincoli di sorta. Questo vi servirà a portare altrove le vostre esperienze, se saprete guardarvi in giro. Intuire dove andare, tuttavia, non è mai scontato ed è per questo che vi servono dei link. Per informarvi sull’argomento, restate qui o andate sul sito dalla cui costola siamo nati noi, Subitobet. Se invece volete confrontare due bookmaker tra loro, vi serviranno la dama del fato Ladygaming, la bilancia di comparatorebonus e/o il sito principale di cui facciamo parte, BonusFlag.

Nel vostro cercare nuovi bookmaker, assicuratevi che a nessuno manchi un parametro: la licenza AAMS. Si tratta di un colossale spartiacque con cui stabilire chi siano gli operatori meritevoli di fiducia e quali no. Non dovrebbe sorprendere l’importanza della licenza, trattandosi di siti affiliati all’Amministrazione autonoma dei monopoli di stato. Se volete un esempio del sordido operato dei bookmaker non regolati, pensate al concetto di “bonus senza deposito”: il rapporto direttamente proporzionale tra fondi offerti e vincita minima va maneggiato con cura… ed è per questo che gli squallidi operatori illegali offrono cifre alte. Tenetevi alla larga dai cialtroni.