Bonus benvenuto senza deposito

Tutta questione di test

In barba alla naturalezza con cui potrà suonare questa frase, cercare Bonus benvenuto senza deposito deve avervi condotti qui. In realtà, sebbene abbiamo avuto modo di chiarire che in realtà esistano delle offerte capaci di rispondere ad entrambe le categorie, solitamente le promozioni di benvenuto sono una cosa e quelle prive di versamenti obbligatori sono un’altra. Se siete qui, è anche nel nostro interesse riassumere le differenze tra le due categorie. Parleremo del primo e del secondo tipo. Senza ulteriori indugi, entriamo dunque nel vivo di questa intricata ma non troppo complessa dicotomia.

Bonus di benvenuto senza deposito: esiste, ma…

Quello che chiamiamo bonus senza deposito è in realtà il bonus benvenuto senza deposito. Si tratta di fondi concessi al giocatore a patto di utilizzarli solo per giocare. In altre parole, non è possibile ritirarli subito (altrimenti sarebbe troppo facile, no?), e li si deve “investire” nella confidenza con le attrazioni ludiche di ciascun casinò. Solo maturando una soglia minima di vincita è possibile effettuare un prelievo. Tuttavia, va anche detto che questo traguardo tende ad essere direttamente proporzionale ai fondi ricevuti. Torneremo alle implicazioni di ciò al termine del nostro articolo.

Parliamo ora dei bonus di benvenuto. A differenza della precedente grande famiglia, questi ultimi operano sul primo deposito. In entrambi i casi, l’offerta viene percepita in fase di registrazione (ci arriveremo a breve). Una volta effettuata la prima ricarica sul conto, sarà una percentuale a decretare di quanto importo in più si arriverà a godere. Il calcolo si effettuerà però sul massimale, se quest’ultimo venisse superato. Un bonus del 100% fino a 100 euro ci darà 50 euro se ne versiamo 25, mentre dai 100 in su otterremo sempre e solo 100 euro aggiuntivi. Un’offerta per veterani (o per il poker).

Perché ci vengono offerti e come utilizzarli

A che pro, però, fornire al giocatore aiuti simili? Nella domanda stessa risiede la risposta. Infatti, è nell’interesse dei siti aiutarci. L’opinione pubblica, in fatto di scommesse azzardate, non transige: i siti “vogliono solo i nostri soldi”. Però, senza registrarsi non è possibile nemmeno giocare. Per questo, ogni sito ci incentiva ad iscriverci. Si tratta dunque di un compromesso tra due mondi agli antipodi. Da un lato, i potenziali giocatori sono troppo titubanti per avviarsi verso investimenti potenzialmente infruttuosi. Dall’altro, i siti hanno bisogno di ampliare il proprio bacino d’utenza.

Proprio per questo, dunque, occorre registrarsi per beneficiare di un’offerta. Nessun bookmaker (ovvero gli operatori dei siti, nel gergo) offre più di una promozione. Lo stesso vale per il numero di account che è possibile aprire: non si tratta di un social network e di certo le scappatoie fraudolente hanno vita breve. Infatti, una volta scelti sito e bonus, al giocatore viene chiesto di inviare i propri documenti. Niente panico, però. Esaurire la propria offerta apre semplicemente la strada ad altri operatori presso i quali ritentare la sorte. Ce ne sono in così gran numero da impossibilitare le classifiche datate.

Dove e come cercare aiuto

Se non altro, la rivalità tra i siti gioca a vostro favore. I bookmaker vogliono nuovi utenti, ma senza vincolare nessuno di loro ad alcun tipo di fedeltà. Questo vi servirà per portare altrove le vostre esperienze. Non è però scontato che sappiate guardarvi intorno dall’oggi al domani, ed è per questo che vi servono esempi. Se volete tenervi informati, provate il sito principale a cui apparteniamo, Subitobet. Altrimenti, potete confrontare i bookmaker tra loro grazie alla signora del fato Ladygaming, la bilancia di comparatorebonus e il nostro network principale BonusFlag.

Se poi volete andare davvero sul sicuro, scegliete sempre la licenza AAMS. Questo spartiacque serve a distinguere i siti migliori da tutti gli altri. L’acronimo infatti sta per Amministrazione autonoma dei monopoli di stato. Come segnale è inconfondibile, ma se vi interessano i siti non affiliati all’ente, vi consigliamo di lasciar perdere. Ricordate il nostro discorso sul rapporto diretto di proporzionalità tra bonus senza deposito e vincita minima? Ora applicatelo ad offerte troppo alti per essere incassate in tempi umani. Ci sono persone che cercano “bookmaker non AAMS”, ma noi ci permettiamo di dissentire.

Tags: No tags

Comments are closed.